top of page

Diritto.AI è un laboratorio aperto

Diritto.AI è un laboratorio aperto, il cui scopo è comprendere l'impatto dell'intelligenza artificiale nella vita umana e valutarne le implicazioni etiche e giuridiche.

L'avvento dell'intelligenza artificiale come fenomeno di massa richiede la ricerca di una nuova grammatica del diritto e l'elaborazione di categorie e strumenti giuridici in gran parte inediti.

Tale ricerca può essere frutto solo del lavoro collettivo e multidisciplinare, che richiede l'apporto di competenze giuridiche, filosofiche e tecnologiche. L'intelligenza artificiale implica un'escalation del pensiero giuridico ed etico che, da sempre, ma mai come ora, fatica a rincorrere la vertiginosa evoluzione tecnologica.

Molte sono le frontiere da esplorare: la sostituzione delle attività degli esseri umani nel campo del diritto (e non solo) e le relative conseguenze socio-economiche, la possibile influenza dell'intelligenza artificiale nell'attività legislativa e di elaborazione del pensiero giuridico, la riforma sistematica dell'ordinamento alla luce dell'intelligenza artificiale che dovrà adattarsi a nuove categorie, istituti e figure giuridiche. Infine, la ricerca più estrema della definizione di coscienza come presupposto per l'attribuzione di soggettività giuridica.

Questi sono solo alcuni dei temi che emergono all'alba della nuova era in cui l'intelligenza artificiale è uscita dal limbo dell'immaginazione letteraria e cinematografica per entrare rapidamente nella comunità umana come fenomeno di massa.

Il sito si avvarrà dei contributi dell'intelligenza artificiale a servizio dell'intelligenza umana.

bottom of page